Controlli manutentivi

Come ogni altra opera edile, anche i prodotti e materiali utilizzati per la sicurezza antincendio devono essere oggetto di controlli manutentivi che ne garantiscano la funzionalità nel corso della loro intera vita utile. E' noto come tramite il controllo manutentivo constante e programmato nel corso degli anni sia il primo requisito per identificare possibili ammaloramenti o danneggiamenti e permettere un rapido ripristino dell'ammaloramento. I controlli manutentivi devono essere svolti con tempistiche differenti a seconda della loro invasività sul materiale, infatti nel caso di controlli visivi il ciclo di controlli può essere anche semestrale. 

Le tempistiche devono essere definite in un apposito documento chiamato Piano di Manutenzione dell'opera e deve prevedere anche le misure da adottare in caso di risultati negativi, ovvero di una scadente stato di conservazione del prodotto, materiale o impianto antincendio.